Ristorante con cucina tipica romana a Trastevere, Roma

La tipica trattoria romana

Nel centro del quartiere Trastevere a Roma, un ristorante con cucina tipica romana e pizzeria è presente da quasi vent’anni: Il Conte di Montecristo, aperto dal 1997.

La gestione è familiare, e propone, giorno dopo giorno, i piatti tipici della tradizione locale.

Per fare ciò, seleziona i prodotti, scegliendo solo quelli freschi, del territorio circostante, spesso tipici.

Perché una vera cucina tradizionale non può impiegare ingredienti conservati, surgelati, prodotti in località in cui non si ha la stessa tradizione, in cui un prodotto non ha il giusto valore. Questo ristorante, quindi, affida la riuscita dei piatti anche alla qualità degli ingredienti, alla loro tipicità, alla loro genuinità, per poter ricreare, giorno dopo giorno, la cucina tipica romana, proprio nel cuore di Roma, nel quartiere Trastevere, a pochi passi al fiume.


E qui è quindi possibile gustare la coda alla vaccinara, l’abbacchio, la coratella, le polente e le farinate create coi prodotti dell’Agro, i fritti in pastella, i carciofi, cucinati come usavano fare gli ebrei romani, alla giudia, la misticanza e le puntarelle, ed ancora la ricotta romana e il pecorino romano, ed i dolci: il maritozzo, con o senza panna, le castagnole o le frappe nel periodo di carnevale, la pizza cresciuta a Pasqua i rigatoni con la pajata, gli spaghetti alla carbonara, i bucatini all'amatriciana, i vermicelli cacio e pepe il saltimbocca alla romana, ed il supplì, proposto anche nel menù pizza, per dare un tocco romano.

Ogni giorno vengono proposti piatti diversi. Nella proposta trova spazio anche il pesce: oltre al già citato baccalà, vengono cucinate anche le alici, ma anche piatti come le cozze ed il risotto con gli scampi, forse non tipicamente romani, ma di gran gusto, e di sicura valenza: qui, li scampi, ci sono davvero, ricoperti dal riso. Il principio, però, resta sempre il medesimo: esperienza, ingredienti freschi genuini e locali, e cortesia. Quella cortesia che in una città frenetica e turistica, troppo spesso viene dimenticata, ma che spesso può fare la differenza.


La cucina tipica romana del ristorante a Trastevere, Roma inizia dagli ingredienti, e prosegue in cucina, tra lavello, forno e fornelli.

Solo l’esperienza acquisita nel tempo permette di miscelare perfettamente gli ingredienti, di conoscere l’ordine secondo cui devono essere cucinati, i trucchi per esaltare un sapore e sfumarne un altro, di utilizzare i tempi di cottura per ottenere un piatto in cui gli ingredienti siano presenti, e la loro presenza facciano avvertire, di impiegare le temperature di lavorazione a vantaggio del risultato.

La cucina tipica romana del ristorante a Trastevere, Roma continua con la composizione del piatto, senza lesinare nelle porzioni e senza eccedere nelle decorazioni: si tratta di piatti tipici, cucinati generazione dopo generazione per il desco della famiglia e degli amici, non di piatti in cui è necessario stupire con la presentazione. I sensi vengono catturati dalla sostanza. Proprio per questo, il piatto viene servito con grazia e cura, come un regalo fatto ad una persona cara.